La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, proclamata come ogni anno per il 23 aprile, è dal 1996 un appuntamento fisso fondamentale nel calendario delle manifestazioni culturali di tutto il mondo.
Il 23 aprile è stato scelto perché è il giorno in cui sono morti nel 1616 tre scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garciloso de la Vega.

La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore nasce sotto l’egida dell’UNESCO nel 1996 per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright, incoraggiando tutti, in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura ma anche a riflettere sulla situazione degli autori e dell’editoria, evidenziandone prospettive difficili e problemi.

Il libro e la lettura rappresentano un mezzo di approfondimento e di conoscenza, sono strumento di informazione e di apprendimento culturale, entrambi oggi indispensabili per superare le incertezze e le precarietà legate alla paura della globalizzazione, del cambiamento e del diverso. La lettura, che consiste anche in un piacere ineguagliabile per gli appassionati, ci consente di entrare in mondi, vite e tempi diversi e ci dà la possibilità di avvicinarsi ad esperienze e realtà lontane dalla nostra, accrescendo così la nostra conoscenza e la consapevolezza di quanto il mondo che ci circonda sia poliedrico.

La Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco partecipa a due eventi organizzati a Roma per l’occasione: la giornata culturale presso l’ Ateneo UNINT – Università degli studi internazionali di Roma, “Legger…mente. Note e parole & parole e note” che si è tenuta ieri, e l’incontro presso la Libera Univesrsità Maria SS.Assunta – LUMSA il 27 aprile prossimo.

Per celebrare questa giornata la Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco ha stilato un elenco di libri ambientati nelle 20 regioni italiane: due libri per ciascuna regione con l’intento di legare la narrativa al territorio e stimolare l’interesse dei lettori. Per consultare è possibile collegarsi al seguente link: https://www.unesco.it/it/News/Detail/329

In Italia la ‘Giornata del libro’ dà il via a Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale del Ministero per i Beni culturali nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Nella nostra piccola Biblioteca Comunale, la Pro Loco “Curtomartino”, con il patrocinio del Comune di Acquaviva e dell’Assessorato alla Cultura, celebrerà questa giornata con apertura straordinaria, anche di Sabato 23 Aprile seguendo gli orari: dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 20:00.
Per ogni libro in prestito, in regalo una rosa in carta con materiale di riuso. L’ingresso è 𝗴𝗿𝗮𝘁𝘂𝗶𝘁𝗼

Per informazioni 392.3369394 oppure biblioteca@prolocoacquaviva.it

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

English EN Italiano IT
×