Breaking News

Cassarmonica

Ingrandisci e rimpicciolisci la mappa per scoprire i punti di interesse

Ad Acquaviva, in occasione delle più importanti feste di paese, potrà capitarvi di essere accolti dal suono irruento delle fanfare. Allora, seguite la musica, fatevi guidare dalla forza irrefrenabile degli ottoni, dal battere sublime delle grancasse, dalla carica delle trombe! E, all’improvviso, vi ritroverete di fronte la maestosa e solenne cassa armonica, che domina la centralissima Piazza Vittorio Emanuele II, sede di Palazzo De Mari e del Municipio. Monumento eretto il 20 agosto 1907 in onore del Gran Concerto Bandistico della città, premiato con numerosi successi in diverse zone d’Italia, vedrà raccogliersi al suo interno i musicisti di Acquaviva per allietare con un dolce sottofondo le movimentate serate estive. Lungo il suo perimetro circolare potrete osservare i ritratti di illustri maestri e musicisti, mentre sulla sommità della costruzione troneggia una statua di donna, Santa Cecila o forse una musa, simbolo di protezione per i musicisti. “Laetare et disce”, esorta questo meraviglioso scrigno d’arte e storia, perché inscindibile è il legame fra la convivialità pugliese e l’allegria delle bande da giro che animano le feste di paese.

 

(Liberamente tratto da “We are music lovers in Puglia”, Puglia Promozione)

Lascia un commento

Powered by keepvid themefull earn money