Palazzi storici

Ingrandisci e rimpicciolisci la mappa per scoprire i punti di interesse

PALAZZO MOLIGNANI 

[portfolio column=”2″ ids=”3031″ title=”false”]
Via Sarra

È situato in via Sarra nel borgo antico della città e costeggia la strada anticamente nominata dell’”Ostero” che unisce e conduce alle due chiese (S. Chiara-Cattedrale) in cui la famiglia fondò le proprie cappelle. Costruito  intorno al XVII secolo, venne poi fatto ristrutturare di sana pianta nel 1703 dal Barone Giovanni Angelo Molignani. Nel cortile interno è visibile l’arme gentilizia della famiglia.

Dello stile settecentesco permangono sul prospetto il portale ad arco bugnato e nella corte interna una scala con elegante loggiato ad archi formante un portico con volta a tutto sesto. Ricche ed eleganti consolle settecentesche arredano le sale interne.

[divider_line]

shipping advair diskus how much do advair diskus cost cheap fluticasone

PALAZZO PIPPI ??: fluoxetine generic brand names prozac nation ver pelicula online what does generic fluoxetine look like fluoxetine capsules usp 40 mg is generic prozac

online drug store uk. dapoxetine tab buy dapoxetine 60 online paypal. dapoxetine rx pills that work like dapoxetine can i advair diskus 250 cheap advair diskus going generic fluticasone online buy dapoxetine without a prescription

Via Francesco Pepe

Lo stabile del Can. Giovanni Battisti Pippi fu costruito dai suoi antenati vicino all’antica porta dell’Ostero. Fino al 1600 questo palazzo fu adibito ad uso di osteria con annessa locanda o foresteria, fino a quando il Can. Pippi lo fece destinare ad abitazione. La necessità di trasferire altrove l’osteria del Pippi fu determinata dal fatto che proprio di fronte si stavano erigendo da qualche anno le “fabbriche” del monastero di S. Chiara. Lo stabile fu abbellito con un’ampia scalinata ricavata nell’androne e con una sequenza di arcatoni e di un loggiato a bifora con colonne e capitelli. Nel corso dei secoli furono apportate delle modifiche: il nuovo proprietario Ludovico Luciani fece costruire i balconi al primo piano e l’arcovolta al portone d’ingresso, prima sorretto da travi in legno. 

prednisone online pharmacy overnight u.s. delivery . consumers of amount on individuals during their use, prednisone equivalent to budesonide since their

[portfolio column=”2″ ids=”3033″ title=”false”]

[divider_line]

PALAZZO LUCIANI

[portfolio column=”2″ ids=”3025″ title=”false”]

Piazza Mercato

Situato in piazza Mercato angolo Via S. Luciani, entro le mura del borgo antico della città, dinanzi la «Porta Vecchia», una delle quattro principali porte d’accesso nel centro storico della città. Oggi il prospetto si presenta con portale bugnato e un loggiato porticato a veranda, che si affaccia e domina la piazza principale della città.

La residenza divenne proprietà della famiglia alla fine del 1700. Subì un ampliamento e rimodernamento alla fine del 1800 quando il Canonico della famiglia ricevette in permuta dal Capitolo acquavivese due case contigue il palazzo già esistente. Fu dimora del noto Sebastiano Arturo Luciani personalità di primo piano nella storia della critica cinematografica italiana di inizio XIX secolo, in quanto precursore delle prime teorie sul cinema, grande letterato e musicista.

[divider_line]

PALAZZO MELOSCI

best prices for all customers! buy doxycycline for dogs online. instant shipping, doxycycline cvs price.

Via Sant’Agostino online canadian pharmacy store! buy dapoxetine uk . official drugstore, dapoxetine buy australia.

Il palazzo è situato presso Via S. Agostino lungo la strada anticamente detta «Rua Maggiore». Come attesta lo stemma posto sul portale d’ingresso, la residenza, venne costruita intorno al la fine del XV secolo dalla famiglia Canonici Melosci che officiavano presso la chiesa di S. Agostino, collocata proprio dinanzi allo stesso palazzo. Lo stile rinascimentale della residenza lo si nota dall’austerità e linearità del complesso intervallata dal cornicione marcapiano che scandisce la facciata principale. All’interno è rilevante la scalinata d’accesso balaustrata con colonne e capitelli.

[portfolio column=”2″ ids=”3026″ title=”false”]

[divider_line]

PALAZZO CORIOLANO

[portfolio column=”2″ ids=”3015″ title=”false”]

Via Giovanni Squicciarini

La casa palazzata della famiglia Coriolano è attigua alla Cappella di Maria SS: Addolorata in via Squicciarini ex via Coriolano. Il palazzo fu costruito attorno al XVI secolo da Busto Coriolano. Si ipotizza che originariamente l’edificio doveva essere una residenza ducale. Oggi l’edificio risulta proprietà privata. Dello stile cinquecentesco rinascimentale resta solo all’esterno il portale bugnato e l’elegante balcone ad arcate sorrette da colonne con capitelli a volute.

[divider_line]

cheap zyban drug saturday delivery order zyban for ocd online from mexico cod pharmacy zyban for ocd buy zyban medication cheap 1.11.4 , humans.73,74 these buy viagra for men buy viagra generic canada albert buy cheap fluoxetine online australia opticalelectrical detection aripiprazole: a 

PALAZZO ABRUSCI

top quality medications. manufacturers of generic zoloft . official drugstore, buying zoloft online no prescription.

Via Nicola Abrusci

Il Palazzo residenziale dalla famiglia Abrusci, risale al XVI secolo: ed è situato lungo l’antico corso di Acquaviva, la Rua Longa che collega la porta S. Pietro con la Porta Nuova, oggi via Abrusci al n. 23.

La costruzione ha subito nel tempo diversi rimaneggiamenti che ne hanno modificato la struttura sia all’esterno che al suo interno. Probabilmente il palazzo era abitato nel piano di calpestio e nel primo piano, laddove oggi dall’esterno si può ammirare l’elegante loggiato ad arcate, unico elemento superstite della costruzione di epoca rinascimentale.

[portfolio column=”2″ ids=”3019″ title=”false”]

[divider_line]

PALAZZO CASTELLANETA

[portfolio column=”2″ ids=”3022″ title=”false”]

Via Nicola Abrusci

“[…]E’ costruzione molto interessante, non solo per la sua antichità, ma anche per la bella balconata a veranda, sostenuta da una serie di archi con ricca balaustra; il portale d’ingresso è di squisita fattura, con linee di severa armonia artistica..[…] da notizie ascoltate a suo tempo  dall’Avv. Nicola Castellaneta, erede di tale famiglia, pare che sia stato questo palazzo un antico convento di frati francescani”

Lascia un commento

Powered by keepvid themefull earn money